testata per la stampa della pagina
condividi

 
 

Touring club italiano - Bandiera arancione

 
 
 
foto dell'evento
 
 

Il Touring Club Italiano, lunedì 22 gennaio u.s.  presso la Sala del Maggior Consiglio di Palazzo Ducale a Genova, ha annunciato le piccole località dell'entroterra certificate con il marchio Bandiera arancione per il triennio 2018-2020.
L'evento, ha visto protagonisti gli Amministratori di piccoli Comuni d'eccellenza di tutta Italia, ed è stato ospitato dalla Regione Liguria con la collaborazione del Comune di Genova; è stata l'occasione per festeggiare i vent'anni dell'iniziativa nata proprio in Liguria.
La Bandiera arancione certifica le località dell'entroterra con meno di 15.000 abitanti che non solo godono di un patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, ma sanno offrire al turista un'accoglienza di qualità, tutelando il territorio, perseguendo uno sviluppo turistico sostenibile.
Anche la Frazione di Collodi,  del comune di Pescia,  è stata  sottoposta  nel 2017  alla  periodica  analisi  del Touring Club Italiano  che  ha  verificato, attraverso  l'applicazione  del  Modello  di  Analisi  Territoriale  (M.A.T.), il sussistere delle condizioni che hanno portato all'assegnazione del marchio di qualità turistico-ambientale "Bandiera arancione".
Il TCI ha informato il Commissario che l'analisi si era conclusa e che al Comune di Pescia, per la Frazione di Collodi,  era stato rinnovato il Marchio Bandiera arancione per il triennio 2018-2020 .
Per il ritiro della lettera ufficiale e la bandiera  che attestano formalmente il rinnovo del marchio, ha partecipato alla cerimonia di assegnazione a Genova, il Commissario Straordinario Silvia Montagna.
La regione con più Bandiere Arancioni è risultata la Toscana con 38 Comuni certificati e il Comune di Pescia, con Collodi, è il referente Regionale per tutti i comuni della Toscana.
Maggiori informazioni sull'iniziativa su www.bandierearancioni.it .

 
 
 
 

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO