testata per la stampa della pagina

Ufficio Anagrafe - Elettorale

L'Anagrafe (dal greco anagrajh=registrazione) della popolazione residente ha la funzione di registrare nominativamente, secondo determinati caratteri naturali e sociali, gli abitanti residenti di un Comune, sia come singoli sia come componenti di una famiglia o di una convivenza, nonché le successive variazioni che si verificano nella popolazione stessa.
L'anagrafe è la risultante per così dire di due componenti: da una parte l'adempimento degli obblighi anagrafici degli uffici comunali, dall'altra l'adempimento degli obblighi dei singoli cittadini. Solo dall'adempimento scrupoloso ed immediato di detti obblighi nasce la regolare tenuta dell'anagrafe che, in ogni momento, deve rispecchiare la reale situazione di fatto.
L'attività anagrafica costituisce la base di numerosi altri servizi pubblici, quali quello elettorale, scolastico, tributario, di leva, assistenziale, che attingono alla fonte anagrafica per le notizie necessarie.

 

L'Ufficio Anagrafe rilascia i seguenti documenti:
Certificati anagrafici;
Carta d'identità;
Dichiarazioni sostitutive di atti di notorietà;
Autentiche di firme , fotografie e copie documenti;
Variazioni Anagrafiche;
Cambio di residenza o di indirizzo e contestuale aggiornamento della patente e del libretto di circolazione;
Posizione Militare (Ufficio Leva);
rilascio attestazioni cittadini comunitari.
Provvede all'autentica di copia esibendo gli originali (si ricorda che la conformità di una copia all'originale può essere dichiarata con l'autocerificazione).
Provvede all'autentica di fotografia.
Rilascia attestazioni di soggiorno ai cittadini comunitari provenienti dall'Estero che si iscrivono per la prima volta all'Anagrafe.

 

Il DPR 445/2000 permette di presentare le autocertificazioni in sostituzione dei certificati normali.
Gli Uffici Pubblici e i Concessionari di pubblici servizi hanno l'obbligo di accettare
l'autocertificazione

 

L'A.I.R.E. (Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero) cura la tenuta del registro dei cittadini Italiani residenti all'estero.
L'iscrizione può essere effettuata: per trasferimento della residenza dal Comune di Pescia all'estero per un periodo superiore ai 12 mesi (ad eccezione dei lavoratori stagionali);
per trasferimento dall'AIRE di altro Comune quando l'interessato ne faccia domanda, avendo membri del proprio nucleo familiare iscritti nell'AIRE del Comune di Pescia;
a seguito della registrazione, presso l'Ufficio dello Stato Civile del Comune di Pescia, dell'atto di nascita avvenuta all'estero;
per acquisizione della cittadinanza italiana da parte di persone residenti all'estero.
Il cittadino italiano residente all'estero deve iscriversi all'AIRE facendo domanda all'ufficio AIRE del Comune di ultima residenza in Italia e confermando con una dichiarazione al Consolato di competenza, entro 90 giorni dal trasferimento, la propria presenza all'estero; oppure presentando domanda direttamente al Consolato competente.
L'iscrizione all'AIRE dà la possibilità di ottenere dei certificati e di esercitare il diritto di voto.
L'iscrizione comporta la cancellazione dall'Anagrafe della Popolazione Residente.
L'aggiornamento dell'AIRE dipende dal cittadino, che deve comunicare al Consolato i cambiamenti di indirizzo e di stato civile (nascite, matrimoni, divorzi, decessi, ecc.).
L'AIRE rilascia agli interessati, all'atto della richiesta, i certificati di cittadinanza riferito alla data di iscrizione all'AIRE, di stato libero, di residenza, di stato di famiglia, la carta d'identità, il godimento dei diritti politici, di esistenza in vita (di norma questo certificato viene rilasciato dall'autorità consolare competente.)

 

L'ufficio Leva del Comune svolge un complesso di operazioni. Si occupa della formazione delle liste di leva che comprendono i giovani, residenti nel Comune, nel corso dell'anno in cui compiono il 17° anno di eta'.
La recente normativa, Legge n. 226 del 23/08/2004, ha sospeso l'obbligo di leva dal 1° gennaio 2005.
Trattasi di sospensione, non abolizione.
Pertanto l'Ufficio Leva provvede alla compilazione della lista dei giovani maschi al compimento del 17° anno, alla tenuta e all'aggiornamento dei ruoli matricolari. Inoltre comunica ai Distretti Militari e alle Capitanerie di Porto le variazioni anagrafiche e i decessi degli iscritti.
L'ufficio leva rilascia i certificati di iscrizione nella lista di leva e quelli degli esiti di leva.

 

Informazioni
0572 492223  fax 0572 492251


Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO