testata per la stampa della pagina
condividi

 
 
 

Pagamento Sanzioni C.D.S. e Sanzioni Amministrative extra C.D.S.

 
cartelli stradali
 
 
 

Modalità di pagamento Sanzioni Amministrative C.D.S.

 

il pagamento dei verbali al C.D.S. è ammesso con le seguenti modalità:
-mediante bollettino di c/c postale n. n°13392519 intestato a: "Comune di Pescia - Ufficio Polizia Municipale Prov. Contr.li Serv. Tes." ;
-mediante bonifico bancario con accredito sull'IBAN: IT 30  C 076 01138000 00013392519, intestato al conto sanzioni come sopra specificato, specificando come causale il numero di verbale e la targa del veicolo.
-presso i punti abilitati al pagamento tramite ITB Bancario (Ricevitorie Lotto e Tabaccai), intestato al conto sanzioni come sopra specificato.

N.B.
Con l'approvazione della Legge 8 aprile 2016, n. 49 ( GU n.87 del 14.04.16), entrata in vigore il 15 aprile 2016, si ammette l'effetto liberatorio dei pagamenti diversi da quelli effettuati mediante contanti o cc postale se l'accredito avviene entro due giorni successivi alla scadenza del termine dei 5 o 60 giorni dalla data di contestazione o notificazione del verbale.

E' ammesso il pagamento ridotto del 30% SOLO SE EFFETTUATO ENTRO 5 GIORNI DALLA NOTIFICAZIONE O CONTESTAZIONE DEL VERBALE;
Entro 60 giorni è ammesso il pagamento in misura ridotta.
Dal 61 giorno il verbale costituisce titolo esecutivo per il pagamento della metà del massimo edittale maggiorato delle spese.
La somma versata in misura inferiore od oltre i prescritti termini sopra indicati, sarà tenuta in acconto fino all'iscrizione a ruolo.

 

Modalità di pagamento Sanzioni Amministrative diverse dal C.D.S.

 

il pagamento dei verbali relativi a Sanzioni Amministrative diverse dal C.D.S., è ammesso con le seguenti modalità:
presso tutte le filiali della Cassa di Risparmio di Pistoia e Lucchesia;
- mediante versamento con bollettino in conto corrente postale n° 13392519 intestato alla COMUNE DI PESCIA UFFICIO POLIZIA MUNICIPALE - PROVENTI CONTRAVVENZIONALI;
- mediante Bonifico al seguente IBAN: IT 06 X 06260 24911 000046005C01 indicando con esattezza, nella causale del versamento, la data della violazione, il numero del verbale e l'organo che ha accertato la violazione.

N.B.
Con l'approvazione della Legge 8 aprile 2016, n. 49 ( GU n.87 del 14.04.16), entrata in vigore il 15 aprile 2016, si ammette l'effetto liberatorio dei pagamenti diversi da quelli effettuati mediante contanti o cc postale se l'accredito avviene entro due giorni successivi alla scadenza del termine dei 5 o 60 giorni dalla data di contestazione o notificazione del verbale.

 
 

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO