testata per la stampa della pagina
condividi

 
 
L'illuminazione sul viale Garibaldi
 
 

Sempre più vicino il recupero dell'ex-Mercato dei Fiori di Pescia

La giunta municipale ha approvato il progetto esecutivo per 1,15 milioni di euro

Giurlani "Ora il bando di gara, entro l'estate il cantiere"

 

L'obiettivo è dare il via ai lavori entro l'estate, affidandoli dopo la conclusione del bando di gara che verrà pubblicato a breve, come passaggio successivo all'approvazione, avvenuta nei giorni scorsi, della giunta municipale del progetto esecutivo per i lavori di riqualificazione dell'ex-Mercato dei Fiori, nel centro della Città.


Con questi passaggi l'amministrazione comunale potrà dunque pienamente rispettare il programma elettorale per una delle opere pubbliche più attese e significative, dal forte sapore simbolico perché testimonia la volontà di Pescia di tornare ai suoi passati splendori, dopo qualche decennio non particolarmente brillante.


Concetti più volte espressi dal sindaco della città Oreste Giurlani che ora è molto soddisfatto dello svolgimento dell'iter: "Tutto va come abbiamo promesso e come abbiamo pianificato- dice il primo cittadino-. Con l'approvazione del progetto esecutivo possiamo lanciare il bando e affidare i lavori a chi se lo aggiudicherà. Per Pescia si tratta di un momento speciale perché recuperiamo sotto ogni profilo una struttura, che ha anche un pregio architettonico a livello nazionale, per un uso pubblico sostanzialmente destinato ai ragazzi e comunque una piazza coperta che ci permette tantissimi utilizzi".


Questo primo lotto di lavori avrà un costo di 1,15 milioni di euro, dei quali 900mila frutto di un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e 250mila con un mutuo contratto dal comune di Pescia con la cassa depositi e prestiti.


Il progetto esecutivo di questa tranche di lavori, presentati in giunta dall'assessore ai lavori pubblici Aldo Morelli, prevede l'installazione di un pavimento multiuso, il consolidamento della volta di copertura che è  elemento di pregio e centrale nella storia dell'architettura , degli speroni in cemento e la sistemazione della illuminazione artistica e in generale della componentistica, anche in previsione dei nuovi utilizzi. Un restyling vero e proprio, in attesa poi del secondo lotto di lavori che ne definirà ancora più approfonditamente l'uso e la sua strutturazione di un vero e proprio monumento, da troppi anni abbandonato a se stesso.


Il progetto è stato firmato dall'architetto Adolfo Natalini , recentemente scomparso, su incarico a suo tempo conferitogli dalla Cmsa, concessionaria dell'intervento di riqualificazione dell'ex project financing, dalla quale il sindaco Oreste Giurlani ha rilevato la titolarità dell'intervento .


Il recupero della struttura, oltre alla considerazione del valore dell'edificio  come esempio significativo e riconosciuto di architettura contemporanea, permetterà di rendere la fruizione da parte della comunità pesciatina dell'immobile quale piazza coperta con attività sportive e culturali , mercato settimanale e attività di promozione del territorio , oltre ai locali presenti da recuperare destinati a ristorante e uffici, con un occhio di riguardo alle attività dei più giovani, cui saranno destinati buona parte dei locali recuperati sui lati dell'ex-Mercato dei Fiori stesso.



 

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO