1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Contenuto della pagina
condividi

Domanda gratuità 20 pasti alle mense scolastiche.

 
Parallelamente ai vari interventi di aiuto economico e pratico messi in atto dall’amministrazione comunale di Pescia, arriva ora una nuova forma di assistenza riservata alle famiglie con figli che usufruiscono dei pasti scolastici erogati dal comune.

Con una delibera della Giunta Municipale, infatti, è stata introdotta l’opportunità, per le famiglie che rientrano nei parametri, di non pagare 20 pasti, che verranno, in caso di accoglimento della domanda, scomputati dalla cifra complessiva che ogni fruitore deve versare per ottenere il servizio della refezione scolastica.

Abbiamo stanziato altri diecimila euro per dare questa ulteriore opportunità alle famiglie disagiate per gli effetti della pandemia- specifica Fiorella Gross i, Assessore al Sociale del comune di Pescia-. Si tratta di una opportunità che va richiesta attraverso un apposito modulo e scade il 24 dicembre. Il fondo verrà completamente esaurito, sulla base delle domande che saranno pervenute alla scadenza e si rivolge e si collega al servizio di mensa scolastica. Si tratta di una ulteriore misura di aiuto per le famiglie che hanno avuto disagi per il covid-19”.

Nel disciplinare,che qui di seguito si riporta,  sono espressamente indicati i soggetti beneficiari, i criteri di definizione dei punteggi e le modalità di presentazione delle domande. 

Il modello della domanda è scaricabile oppure reperibile in forma cartacea all’ esterno dell’ ufficio Politiche Sociali, che si trova in piazza Obizzi numero 9. Le domande, debitamente compilate e sottoscritte, con allegata la carta d’identità del richiedente, potranno essere presentate tramite posta elettronica (e-mail) al seguente indirizzo: protocollo@comune.pescia.pt.it , altrimenti,  consegnate presso l'ufficio Protocollo del comune di Pescia (piazza Mazzini n.11) Fino alle ore 12,00 del giorno 24.12.2021.


NOTA BENE

L'ufficio competente in possesso dell'elenco dei bambini beneficiari, provvederà  settimanalmente ad aggiornare il portale e ad attribuire   i 20 pasti gratuiti  fino ad esaurimento degli stessi. . 
Il genitore, accedendo alla propria area personale, potrà verificare il consumo dei 20 pasti gratuiti , che saranno registrati con la dicitura "assenza giustificata" mentre alla voce costo pasto: sarà riportato: 0,00.



 

 
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO