testata per la stampa della pagina
condividi

 

Continua la collaborazione fra comune di Pescia e Asvalt sulla prevenzione oncologica

 
 

In una situazione difficile come quella attuale, le associazioni che fanno volontariato sul territorio continuano la propria attività con grande fatica. E' il caso dell'Asvalt, associazione senza scopo di lucro che opera nella Valdinievole con grande successo e molti importanti progetti realizzati nell'ambito della prevenzione oncologica.

Essendo indisponibile per il coronavirus la sede di via Battisti presso l'ospedale Ss Cosma e Damiano, l'associazione presieduta da Arnaldo Pieri si è trovata in difficoltà per continuare la meritoria attività di contrasto e prevenzione dei tumori, in particolare, in questo momento, per la campagna contro il cancro al colon.

Per dare all'Asvalt la possibilità di proseguire nella consegna dei kit per le analisi legate a questa patologia, il sindaco di Pescia Oreste Giurlani ha concesso temporaneamente la limonaia della biblioteca Magnani che funge quindi da front office per i volontari dell'associazione.

Nei giorni scorsi il sindaco di Pescia Oreste Giurlani e il vice Guja Guidi hanno fatto visita all'associazione nella sede della limonaia. Il presidente Pieri ha ringraziato l'amministrazione comunale e il sindaco di Pescia per la sensibilità dimostrata, chiedendo che questa diventi la sede fissa a disposizione dell'associazione. Giurlani ha ringraziato a sua volta l' Asvalt e tutti i suoi componenti per il prezioso lavoro. Per quanto riguarda la sede, il primo cittadino si è impegnato a trovarne una adeguata, visto che la limonaia è al centro di numerose attività collegate alla biblioteca e deve rimanere a disposizione della stessa.

inaugurazione
 
 

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO