testata per la stampa della pagina
 

Tassa Asporto Rifiuti Solidi Urbani - Informativa al contribuente

Adempimenti che il contribuente dovrà effettuare a seguito di:Variazioni Anagrafiche; presentazione DIA ; compravendita abitazioni;stipula o cessazione del contratto di Locazione di abitazioni

Che cosa è la TARSU ?

La TARSU è la Tassa Asporto e Raccolta Rifiuti Solidi Urbani (Disciplinata dal D.Lgs. 507/1993)

Quando occorre la denuncia ai fini TARSU?

La denuncia è necessaria ogni qual volta si verifichi una delle seguenti situazioni:
a) emigrazione
La persona cui la tassa è intestata trasferisce la propria residenza in altro Comune e non ha a disposizione, nel Comune di Pescia, nessun immobile utilizzabile. (Un immobile viene considerato utilizzabile quando le utenze di acqua, luce, gas, risultano allacciate e nell'immobile c'è presenza di mobili e/o suppellettili. Quindi per rendere l'immobile inutilizzabile ed essere cancellati dalle liste dei contribuenti TARSU, non basta non essere più residenti nel Comune ma occorre allegare alla denuncia di cessazione i seguenti documenti: 1) dichiarazione di  immobile privo di mobili e/o suppellettili - 2) copia disdetta utenze o ultime bollette dalle quali risultino i consumi pari a "zero" - 3) disdetta di eventuale contratto di affitto.
b) immigrazione
Il contribuente proviene da altro Comune e viene iscritto nel registro della popolazione del Comune di Pescia e pertanto alla denuncia TARSU devono essere allegati i seguenti documenti: 1) eventuale copia contratto di affitto o copia contratto di acquisto con planimetrie relative all'immobile.
c) coabitazione
La persona cui la tassa è intestata va ad abitare in una famiglia il cui capofamiglia è già iscritto nei ruoli TARSU.
d) variazione di indirizzo all'interno del Comune di Pescia
Il contribuente trasferisce la propria residenza all'interno del Comune e pertanto alla denuncia TARSU devono essere allegati i seguenti documenti: - 1) eventuale disdetta contratto di affitto o copia atto di vendita per l'immobile abitato in precedenza -2) copia contratto di affitto o copia atto di acquisto con relative planimetrie per l'immobile nel quale il contribuente va ad abitare.
e) decesso
Morte della persona alla quale è intestata la tassa (sono gli eredi che devono provvedere alla cancellazione)
f) presentazione DIA (dichiarazione inizio attività)
Il contribuente presenta all'Ufficio urbanistica una DIA per rifacimento strutturale ad immobile oggetto di Tassa; se a seguito di verifiche l'immobile risulterà non utilizzabile per lavori di ristrutturazione, la tassa verrà sospesa per il periodo relativo all'esecuzione dei lavori.
g) modifiche all'immobile oggetto della tassa
L'immobile subisce delle modifiche tali da variare la base imponibile (mq.) o diverso utilizzo dei locali.

In quale momento è necessario effettuare la denuncia?

La DENUNCIA INIZIALE O DI VARIAZIONE si presenta nel momento in cui si verifica la disponibilità dei locali o al momento in cui intervengono variazioni agli stessi;
In caso di mancata presentazione verranno effettuati gli accertamenti d'ufficio e applicate le sanzioni previste dalla normativa vigente 
 
La DENUNCIA DI CESSAZIONE si presenta   nel momento in cui si verificano le condizioni che ne danno il diritto. 
In caso di mancata presentazione della denuncia di cessazione, l'ufficio manterrà ai ruoli il contribuente fino a contraria  dimostrazione.

 

 

Adempimenti che il contribuente dovrà effettuare a seguito di: presentazione Pratica SUAP e/o variazioni relative ad attività.

Quando occorre la denuncia ai fini TARSU?

La denuncia è necessaria ogni qual volta si verifichi una delle seguenti situazioni:
a) variazione del soggetto passivo
contribuente che inizia un'attività nel territorio del Comune di Pescia;
contribuente che cessa un'attività nel territorio del Comune di Pescia;
contribuente che subentra in  un'attività posta nel territorio del Comune di Pescia;
contribuente che acquista o stipula contratto di locazione per un nuovo locale (destinato ad attività   o professione) sito nel territorio del Comune di Pescia;
b) modificazione nella struttura dell'immobile o nella destinazione
modifiche subite dai locali nei quali viene svolta l'attività, tali da variare la base imponibile (i metri quadrati del locale o area);
modifiche relative alla destinazione d'uso e/o all'attività svolta, tali da variare la categoria di appartenenza (tra le 25 categorie previste dal regolamento, ad esempio da magazzino a negozio o da vendita beni deperibili a vendita beni non deperibili);

In quale momento è necessario effettuare la denuncia?

 La DENUNCIA D'INIZIO O SUBENTRO IN UNA ATTIVITA' si presenta nel momento in cui si verifica la disponibilità dei locali (quindi anche prima dell'inizio vero e proprio dell'attività) o al momento in cui intervengono variazioni agli stessi;
In caso di mancata presentazione verranno effettuati gli accertamenti d'ufficio e applicate le sanzioni previste dalla normativa vigente
La DENUNCIA DI CESSAZIONE INVECE deve essere presentata nel momento in cui si verificano le condizioni che ne danno il diritto (il contribuente cessa l'attività);
In caso di mancata presentazione della denuncia di cessazione, l'ufficio manterrà ai ruoli il contribuente fino a contraria  dimostrazione
 

 

 

Info:
Ufficio Tributi Piazza Mazzini ,17 - piano 2°,
Orario di apertura al pubblico:
lunedì - mercoledì - venerdì dalle ore   9:00 alle ore 12:00
 
Tel. 0572 492209 492273 492275 492276 492277 492278
Fax. 0572/492274
e.mail tributi@comune.pescia.pt.it

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO