1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Comune di Pescia

Contenuto della pagina

Servizio chiamata

Il progetto nasce dall'esigenza sentita dalla Amministrazione Provinciale e da quella Comunale di voler fornire un servizio di trasporto pubblico personalizzato, che meglio si adatti alle esigenze del cittadino, con l'obiettivo di migliorare la qualità della vita di chi abita in area montana. 
Trattasi di servizio impostato alla massima flessibilità, in modo  da rendere  il  trasporto  pubblico  veramente   conveniente per chi lo utilizza.
L'esigenza di effettuare questo nuovo servizio, a particolare vantaggio dei cittadini residenti nelle zone montane del Comune di Pescia,  deriva dal fatto,  che nei territori interessati,  esistono fasce di utenza  che non sono in grado di poter provvedere in modo autonomo ad organizzare e soddisfare i necessari bisogni di spostamenti verso il capoluogo Comunale,  ove si trovano le principali strutture economico-produttive e sanitarie. 
Il servizio non si sovrappone a quello già offerto dal gestore del Trasporto Pubblico Locale (T.P.L.), ma semmai lo integra, coprendo fasce orarie in cui questo è carente o totalmente assente,  con percorsi e modalità di svolgimento più elastiche ed aderenti alle effettive necessità della popolazione.

Come si effettua il Servizio

cartina linea A e linea B

Il progetto nasce dalla esigenza sentita dalla Amministrazione Provinciale e da quella Comunale di voler fornire un servizio di trasporto pubblico personalizzato, che meglio si adatti alle esigenze del cittadino, con
l'obiettivo di migliorare la qualità della vita di chi abita in area montana.
E' un servizio impostato alla massima flessibilità, in modo da rendere il trasporto pubblico veramente conveniente per chi lo utilizza.
Al fine di rendere più funzionali i percorsi, il servizio verrà attuato suddividendo il territorio montano in due aree omogenee,  e verrà svolto a giorni alterni.
La prima area,  coincidente con la "Val di Torbola" , riguarderà le frazioni di Pietrabuona, Medicina, Fibbialla, San Quirico, Castelvecchio, Stiappa e Pontito. (che  verrà indicata come linea A).
Detto servizio verrà espletato  nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdi, (non festivi),  nelle fasce orarie comprese tra le ore  9:30 e le ore 12:30 e dalle ore 16:00 alle ore 18:30;

La seconda linea (che verrà indicata come linea B) riguarderà l'area della "Val di Forfora"  con le frazioni di Pietrabuona, Calamari, Vellano Macchino, Ponte di Sorana, Ponte di Castelvecchio e Sorana.
Detta linea verrà servita nei giorni di martedì e giovedì, nelle fasce orarie comprese tra le ore  9:30 e le ore 12:30 e dalle ore 16:00 alle ore 18:30;

Nella giornata del sabato, entrambe le linee troveranno attuazione,  nell'unica fascia oraria compresa dalle ore 8,30 alle ore 13,30.
L''effettuazione del servizio è a titolo oneroso, dietro cioè il pagamento del biglietto di viaggio dell'importo corrispondente alla tratta interessata.
Gli utenti che intendono avvalersi del nuovo servizio di trasporto pubblico a chiamata, dovranno prenotarsi anticipatamente, 
chiamando il NUMERO VERDE  800 361 213 entro le  ore 15:00 del giorno precedente all'espletamento del servizio richiesto. 
La prenotazione potrà essere accettata  solo relativamente ad una singola corsa,  con facoltà di estendere la prenotazione anche alla corsa di ritorno. Gli utenti,  non potranno quindi effettuare prenotazioni che interessino più giornate o che prevedano prestazioni, con cadenza periodica. 
Il personale incaricato, nella fascia oraria compresa  dalle ore 13:30  alle ore 15:00 di ogni giorno feriale,  riceverà le prenotazioni degli utenti.
Per quanto attiene alle prenotazioni per la giornata del lunedì, queste potranno essere accettate nella giornata del venerdì precedente, nella medesima fascia oraria.
 
Durante l'orario di svolgimento del servizio,  il mezzo, se libero da prenotazioni,  stazionerà in corrispondenza della fermata di attestamento - Piazza XX Settembre.

 

Acquisto dei biglietti di viaggio:

Al fine di agevolare l'utilizzo del nuovo servizio  da parte dell'utenza, le modalità di vendita dei biglietti di viaggio risultano analoghe a quelle già in essere per i biglietti del servizio ordinario di Trasporto Pubblico Locale (T.P.L.) e possono essere acquistati presso la biglietteria di Piazza XX Settembre e presso gli altri punti vendita, con la possibilità della vendita direttamente " a bordo"  del mezzo, senza alcun sovrapprezzo per l'utente.
Per semplificarne al massimo l'accesso,  sono previste n° 2 tipologie di biglietti extraurbani di corsa semplice, validi sulle corse delle linee A e B:
tariffa 1) costo €.1 (uno),  valida per le località di Pietrabuona, Medicina, Fibbialla, Aramo, Calamari, Ponte di Sorana;
tariffa 2) costo €.1,50 (uno virgola cinquanta),  valida per tutte le restanti località coperte dal servizio di trasporto a chiamata; 

Possono usufruire del servizio tutti gli  utenti che abbiano provveduto nei tempi e nei modi descritti,  all'acquisto del biglietto di viaggio e alla esecuzione di una prenotazione valida, ricevendo, cioè,  conferma di accettazione  da parte dell'operatore incaricato.
La salita e la discesa dei passeggeri avverrà esclusivamente, in corrispondenza delle fermate di T.P.L. omologate, già esistenti  sul territorio.

 

Menu di sezione