1. Vai ai contenuti
  2. Vai al menu principale
  3. Vai al menu di sezione
  4. Vai al footer
testata per la stampa della pagina
Contenuto della pagina
condividi

 

Gli “Incontri del venerdì” con i Musei Civici di Pescia

 
Ingrandimento al click


Promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune e curata dal Responsabile Scientifico dei Musei Civici, a partire da una proposta del Presidente del relativo Comitato Scientifico, è stata messa a punto una importante iniziativa del tutto nuova per Pescia e per il suo territorio.
Sono infatti programmati, da febbraio a maggio 2024, diversi incontri con storici dell’arte e con esperti del settore, al fine di far meglio conoscere e valorizzare le collezioni dei musei pesciatini. Al contributo di ciascun conferenziere, seguirà la visione diretta delle opere trattate nella specifica relazione. All’iniziativa hanno aderito il Liceo Artistico “Berlinghieri” di Pescia, con gli studenti e gli insegnanti delle classi 3AL, 3BCL e 4BL, attraverso l’attivazione di un progetto di orientamento e di attività di PCTO, e l’Associazione “Quelli con Pescia nel Cuore”, a cui si deve l’impegno di dar vita a un servizio di accompagnatori volontari per divulgare il patrimonio artistico della città.
Già da venerdì 19 gennaio, alle 15,30, in Gipsoteca Andreotti, ha inizio l’attività. È prevista infatti una tavola rotonda dal titolo Pescia ricorda Carlo del Bravo, alla quale sono invitati come relatori numerosi studiosi toscani. L’occasione è quella di presentare uno scritto di Mauro Pratesi apparso recentemente sulla rivista “Erba d’Arno”, dedicato a un maestro della storia dell’arte del Novecento, Carlo Del Bravo. Di Del Bravo saranno ripercorse le tappe di un rapporto che egli ebbe ad instaurare con la comunità pesciatina negli anni ottanta del Novecento. Interverranno Giancarlo Gentilini – Università di Perugia, Galileo Magnani – già Università di Pisa, Emanuele Pellegrini – Scuola IMT Alti Studi Lucca, Claudio Pizzorusso – Università di Napoli e Mauro Pratesi – già Accademia delle Belle Arti di Firenze. Ai loro contributi si affiancano un discorso del regista Federico Tiezzi – Compagnia teatrale Lombardi Tiezzi – allievo di Del Bravo, e alcune letture di testi tenute dall’attore Luca Tanganelli. I lavori della tavola rotonda, aperti con i saluti istituzionali del sindaco, Riccardo Franchi, e dell’assessore alla cultura, Alina Coraci, saranno introdotti da Claudia Massi – Responsabile Scientifico dei Musei Civici – e moderati da Guja Guidi – vicepresidente della Fondazione Teatri di Pistoia. È prevista la partecipazione di Aldemaro Toni, fondatore e direttore di “Erba d’Arno”.
Il programma dei successivi venerdì in Gipsoteca Libero Andreotti, con inizio alle ore 16,30, è il seguente:
2 febbraio , Luisa Berretti – Direttore Museo Nazionale di Palazzo Mansi e Museo Nazionale di Villa Guinigi (Lucca) Museo Nazionale d'Arte Medievale e Moderna (Arezzo), Alberico Carlini da Vellano e la pratica del disegno nelle accademie non ufficiali nel Settecento;
16 febbraio , Livia Fasolo – Dottoranda Scuola IMT Alti Studi Lucca, La grafica antica e moderna nella collezione del Museo Civico di Pescia;
8 marzo , Mauro Pratesi – Già professore Accademia Belle Arti di Firenze, Dialogo tra la Signora col ventaglio e il Pesciaiolo di Libero Andreotti;
22 marzo , Simona Pasquinucci – Storico dell’arte, Le Gallerie degli Uffizi, Il deposito degli Uffizi al Museo Civico di Pescia e un’aggiunta alla collezione di Padre Raimondo Adami all’Annunziata di Firenze;
5 aprile , Lorenzo Agnoletti – Dottorando Storia delle Arti e dello Spettacolo, Università di Firenze, Neri di Bicci nelle collezioni del Museo Civico di Pescia;
19 aprile, Elvira Altiero – Storico dell’arte, Galleria dell’Accademia di Firenze, Il trittico di Lorenzo Monaco nel Museo Civico di Pescia;
3 maggio, Arianna Vernillo – Soprintendenza Archeologica, Francesco Tanganelli - Dottorando Archeologia Classica, Università degli Studi della Basilicata, Le collezioni archeologiche di Pescia. Un patrimonio senza pubblico;
17 maggio , Emanuele Pellegrini – Scuola IMT Alti Studi Lucca, Collezionare il falso. Alceo Dossena nella raccolta Ansaldi;
31 maggio , Claudia Massi – Responsabile Scientifico dei Musei Civici Pescia, I monumenti ai caduti di Libero Andreotti
Siamo molto soddisfatti di questo denso programma – dichiarano il sindaco, Riccardo Franchi e l’assessore alla cultura, Alina Coraci – dato che gli incontri, oltre ad approfondire diversi aspetti del patrimonio artistico della città, potranno contribuire significativamente al percorso di divulgazione di questo stesso patrimonio; inoltre – concludono gli amministratori – questa è anche un’occasione formativa importante, attraverso il coinvolgimento del liceo artistico, per le nuove generazioni, grazie alla competenza di esperti di chiara fama cui va il nostro più sentito ringraziamento”.

 
 

Tavola rotonda in Gipsoteca Andreotti: Pescia ricorda Carlo del Bravo

 
 

II appuntamento 'Incontri del venerdì' con i Musei Civici di Pescia

 
 

III appuntamento 'Incontri del venerdì' con i Musei Civici di Pescia

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO