testata per la stampa della pagina
condividi

Concorso pubblico per la copertura di un posto di Agente di Polizia Municipale a tempo pieno ed indeterminato

 

PROVA PRESELETTIVA
Qualora il numero delle domande di partecipazione al concorso sia superiore a 50 (cinquanta), l'Amministrazione potrà ricorrere allo svolgimento di una prova preselettiva che verterà sulle materie
delle prove di concorso, consistente nella soluzione di un questionario a risposta multipla predefinito, comprendente anche quesiti di cultura generale.
Il punteggio della prova preselettiva è espresso in trentesimi e la prova si riterrà superata per i candidati che avranno ottenuto un punteggio non inferiore a 21/30.
Saranno ammessi alle successive prove d'esame, seguendo l'ordine della graduatoria, i primi 50 candidati. I candidati classificatisi a parità di punteggio alla cinquantesima posizione saranno tutti
ammessi alle successive prove d'esame. La graduatoria formata sulla base della prova preselettiva, verbalizzata dalla commissione di concorso, sarà valida solo al fine dell'ammissione alle prove
d'esame e non concorrerà al punteggio finale per la formazione della graduatoria di merito, che dovrà risultare solo dalle prove d'esame.
Ai candidati che conseguono l'ammissione alle prove d'esame sarà data comunicazione mediante pubblicazione sul sito internet almeno 15 giorni prima dell'inizio delle prove medesime.
PROVE E PROGRAMMA DI ESAME
Le prove di esame consisteranno in una prova scritta ed una prova orale.
Per la valutazione di ogni prova, la Commissione avrà a disposizione un punteggio massimo di punti 30. Le singole prove si intenderanno superate con un punteggio di almeno 21/30.
Le prove d'esame tenderanno ad accertare il possesso delle competenze richieste per lo svolgimento delle mansioni proprie della posizione da ricoprire, oltre che il grado di conoscenza delle materie
oggetto d'esame, nonché, eventualmente, la capacità di risolvere casi concreti.
PROVA SCRITTA
Elaborato anche nella forma di quesiti a risposta multipla e/o a risposta sintetica, sulle seguenti materie:
a)Nozioni sull'ordinamento e funzioni della polizia locale;
b)Illeciti amministrativi e sistema sanzionatorio (Legge 689/1981);
c) Legislazione in materia di circolazione stradale con particolare riferimento al Codice della Strada e relativo regolamento di attuazione;
d)Nozioni di diritto e procedura penale;
e) Nozioni sulla legislazione nazionale e della Regione Toscana in materia di commercio, urbanistica, edilizia e ambiente;
f) Ordinamento istituzionale, degli enti locali (D.Lgs. 267/2000 e s.m.i.);
g) Elementi di disciplina del rapporto di lavoro nel pubblico impiego (con particolare riferimento al personale dipendente degli Enti Locali) e responsabilità del pubblico dipendente (D.Lgs 165/2001 e s.m.i.);
h) Elementi di diritto amministrativo e costituzionale (con particolare riferimento ad atti e provvedimenti amministrativi, principi che regolano l'attività amministrativa e il procedimento amministrativo, accesso agli atti, tutela della privacy);
PROVA ORALE
Saranno ammessi alla prova orale i candidati che abbiano ottenuto almeno 21/30 nella prova scritta. La prova orale si svolgerà in un colloquio tecnico professionale sulle materie oggetto della prova
scritta avente la finalità di valutare le conoscenze tecniche specifiche dei candidati, In sede di prova orale verrà altresì accertata la conoscenza della lingua inglese e degli applicativi informatici (word, excel, uso di posta elettronica, internet, ecc).
L'accertamento della conoscenza della lingua inglese e degli applicativi informatici consiste in un giudizio di idoneità e non comporta attribuzione di punteggio.

La graduatoria di merito dei candidati idonei sarà formulata sommando i voti conseguiti nella prova scritta e nella prova orale, tenuto conto dei titoli di preferenza.
La graduatoria di merito, unitamente a quella dei vincitori, è approvata con Determinazione Dirigenziale ed è immediatamente efficace. La determinazione sarà pubblicata all'Albo Pretorio, sul sito internet comunale.
Prima dell'assunzione in servizio l'Amministrazione Comunale provvede all'accertamento di tutti i requisiti prescritti nei confronti dei concorrenti risultati vincitori.
A tale riguardo gli interessati, su richiesta scritta dell'Amministrazione, sono tenuti, a pena di decadenza, alla presentazione dei documenti comprovanti il possesso dei suddetti requisiti nonché apresentare la documentazione definitiva relativa agli stati, fatti e qualità personali eventualmente dichiarati nella domanda di ammissione al concorso.
La graduatoria, potrà essere utilizzata sia per la copertura di posti a tempo indeterminato che si dovessero rendere disponibili, sia per assunzioni a tempo determinato in pari categoria e profilo.
La graduatoria del presente concorso rimarrà valida per la durata prevista dalla legge ed è facoltà dell'Amministrazione avvalersene nel rispetto della normativa vigente.

 
 
 
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO